Reply

Lego Ninjago - 3DS

« Older   Newer »
Nominat-
CAT_IMG Posted on 29/4/2011, 15:20           Quote




Lego Ninjago - 3DS



image



Genere: Strategico
Sviluppatore: Traveller's Tales
Distributore: Warner
Giocatori: 1 - 2
Data di uscita: 15 aprile 2011



Il vecchio e saggio sensei Wv teme per il futuro del mondo, prevedendo il ritorno di un vecchio avversario molto forte e pronto a tutto per distruggerlo. Ecco perché per prepararsi all’imminente battaglia sta addestrando dei giovani all’antica arte dello Spinjitzu ed in particolare all’uso delle quattro armi ad esso legate. E' cosi che inizierà la vostra avventura, assumendo il comando del sensei Wv e dei suoi tre allievi: in questo modo potrete prendere dimestichezza con i comandi e verificare che il titolo si presenta proprio come uno strategico vecchio stampo. Toccando una delle vostre unità con lo stilo potrete selezionarla o deselezionarla attraverso l’apposita icona, oppure raggrupparne un team. Per muoversi sulla mappa sarà necessario toccare con lo stilo la zona dove desiderate spostarvi, ed in questo caso vi verrà in aiuto la croce direzionale, che servirà a spostare la telecamera. Per attaccare o difendere bisognerà selezionare un nemico od un gruppo di essi e toccare le apposite icone sul touch screen della console. Il gioco vi metterà inizialmente alle prese con la storia principale, ma dopo aver completato determinati obbiettivi avrete la possibilità di esplorare la zona e cercare di raccogliere più mattoncini d’oro possibili, il tutto per sfruttarli nell’armamentario e relativo equipaggiamento che verrà sbloccato nell’apposito negozio, con eccezione di alcuni pezzi o personaggi più importanti che si troveranno nelle zone di gioco e dovranno essere scovati prima di rendersi disponibili. Le battaglie si svolgeranno in maniera molto semplice: dapprima avremo il nostro costruttore ed un determinato numero di mattoncini con i quali creare le caserme grazie alla quali sfornare il nostro esercito, armamenti, torri e quant’altro per la creazione del nostro campo base. Una volta pronti potremo andare alla conquista dell’accampamento nemico, distruggendone l’esercito.

Sebbene la modalità principale del gioco sia costituita dalla storia, e questa vi permetta di sbloccare nuovi personaggi, mappe ed altri oggetti utili per facilitarvi il compito, avrete a disposizione la classica battaglia singola o multigiocatore dove esprimere le nostre abilità tattiche. Lego Ninjago presenta quindi una modalità storia molto semplice e lineare, che serve più che altro a sbloccare tutto ciò che vi servirà nella modalità classica. Niente pathos o colpi di scena particolari, solo mappe dove sarà necessario portare a termine l’obbiettivo per continuare, che spesso si risolverà nel raggiungere la zona indicata dalla freccia, lasciando ben poco alla voglia del giocatore di esplorare. Nel single player vi ritroverete subito a combattere contro un avversario guidato dalla CPU, che vi vedrà impegnati nel creare una caserma, l’esercito e lanciarlo il più velocemente possibile contro l’avamposto nemico. Purtroppo l'offerta ludica proposta dai Traveller's Tales si riduce a questo, mostrandosi di una semplicità disarmante e con una pochezza di modalità di gioco ed opzioni che non offriranno particolari stimoli agli appassionati di strategici. Lo schermo del Nintendo DS ha nella parte superiore il compito di tenere aggiornato il giocatore sullo stato dei personaggi, delle torri e costruzioni varie oltre ad avere una mini-mappa utilissima per orientarsi all’interno della zona di gioco. Il touch screen servirà invece per tutto il resto, ponendosi proprio come se si trattasse il monitor di un PC ed il pennino la freccia del mouse. Peccato che le opzioni di gioco non siano immediate da raggiungere e la tendina che ci darà modo di realizzare diverse strutture richieda quell’istante in più per essere aperta, che non darà scampo contro i nemici più forti nelle fasi avanzate della storia. Purtroppo il dover tenere premuta un'icona per visualizzarne anche solo la funzione rende scomodo il sistema di controllo, mentre per tutte le funzioni di attacco e difesa effettuabili da ogni personaggio la velocità dello stilo si fa sentire. La varietà delle truppe è scarsa ed anche qui si noterà una certa ripetitività dell’azione non riuscendo a dare al giocatore la sensazione di avanzare nel gioco o di aver potenziato i propri armamenti. Infine resta da segnalare che le ambientazioni sono una decina, certo varie e dettagliate, andando da foreste a ghiacciai passando per i deserti, ma non è stata prevista un influenza del terreno sulla battaglia: il posizionamento delle truppe non andrà mai a modificare l'esito di uno scontro, riducendo l'impatto strategico della produzione.

I programmatori per questo nuovo episodio della serie Lego Battles hanno ridisegnato completamente il comparto grafico, dimostrando una maggiore cura nei dettagli. Sia i personaggi principali che i nemici sono ben disegnati e caratterizzati, come le varie costruzioni ed edifici che troveremo nelle mappe. Altro punto positivo è il dettaglio delle zone esplorabili, ogni mappa possiede infatti una buona varietà di vegetazione ed il design è sempre ben curato. Il punto dolente non è la resa grafica del gioco in sè, bensì la scelta di proporre una visuale troppo ravvicinata al campo di battaglia. Rispetto al passato, i Traveller's Tales non hanno creato un adeguato livello di proporzione tra l’area visibile sullo schermo del Nintendo DS e la grandezza dei vari pixel. Abbiamo quindi una grafica bella da vedere affiancata ad una visuale confusionaria: sarebbe stato più opportuno disporre di uno zoom più ampio, magari rinunciando ai dettagli ma agevolando cosi il gameplay degli scontri. Gradevoli gli effetti e la soundtrack, che accompagneranno le varie battaglie con la giusta enfasi.
 
Top
0 replies since 29/4/2011, 15:20
 
Reply